Miele di Tiglio

Il miele di tiglio è prodotto nei territori dell’alta Valle del Cervo a 800 mt, nel merito nell’abitato di Riabella, in San Paolo Cervo.

Il trasferimento delle arnie delle api, avviene negli ultimi giorni del mese di giugno, ancora a notte fonda. Le arnie vengono chiuse con apposite mascherine e trasportate dall’abitato di Cerrione nei luoghi pre montani. Con le prime luci dell’alba le api cercano immediatamente di orientarsi e iniziano la loro operosa giornata, volando di fiore in fiore, a raccogliere nettare e a svolgere il proprio servizio indispendabile per l’impollinazione.

Questo miele possiede antiche proprietà calmanti per le vie respiratorie, ha un gusto particolare, tipicamente aromatico, medicinale, mentolato fresco.

  • Stato fisico:

    cristallizzato con consistenza cremosa.

  • Colore:

    chiaro.

  • Odore:

    forte intensità, molto caratteristico, fresco, mentolato, di tipo aromatico (balsamico, ricorda il profumo della tisana di fiori di tiglio).

  • Sapore:

    normalmente dolce, leggermente acido e amaro, rinfrescante.

  • Aroma:

    intensità forte, molto caratteristico; corrispondente alla descrizione olfattiva.

  • Persistenza:

    molto persistente.

  • 500 g